Trio Boccherini

SDC_firma
SDC_bottoni_Quando_Tavola disegno 1 copy

Quando

Sabato
16 luglio

Dove

Carro-La Spezia

Piazza della Chiesa

Ore

ore 21.00

Programma

L.v. Beethoven,Trio op.9 n.2 in Re Maggiore
N. Paganini, Duo concertante n.3 in la maggiore
W.A. Mozart Divertimento

Biografia

Suyeon Kang completa gli studi nel 2015 alla Hochscule di Berlino con il massimo dei voti, e conseguito, nello stesso ann, il primo premio al Concorso Internazionale Michael Hill in Nuova Zelanda, meritando anche il premio del pubblico. L’artista ha ottenuto nel 2012 il secondo premio al Concorso di Buenos Aires e nel 2009 e 2010 era stata premiata ai Concorsi Yehudi Menuhin e Leopold Mozart. Prima di lasciare l’Australia, Suyeon ha vinto all’età di 16 anni il più importante riconoscimento per un musicista di quel paese: the Symphony Australia ABC Young Performer’s Awards. E stata premiata altresì nei concorsi di Indianapolis e Bayreuth. Come solista si è esibita con la Bayerischer Rundfunk Orchester, la Norwegian Radio Orchestra, la Auckland Philharmonic Orchestra, Nürnberger Symphoniker, l’orchestra sinfonica del Teatro Colon di Buenos Aires , l’Euro-Asian Philhamornic e alcune fra le migliori orchestra australiane: Melbourne, Queensland, Tasmanian, Canberra, Orchestra Victoria. La violinista ama molto anche la musica da camera ed è spesso invitata dai migliori Festival europei. La Kang ha collaborato come assistente-concertmaster con la Deutsches Symphonie Orchester (DSO, Berlin), e come primo violin dell’ Ensemble Kontraste (Norimberga ), Deutsche Mozartsolisten (Bamberg), la Euro-Asian Philharmonic ( Korea del Sud)) e la Wanderoper Berlin. Dal 2008 è membro dell’orchestra da camera Spira Mirabilis, in Italia. Il suo primo Cd per Atoll, è stato realizzato nel 2016 , con musiche di Schubert, Bloch e Bartok.

Vicki Powell appezzata dal New York Times per la sua abilità introspettiva e dal Philadelphia Inquirer per la sontuosità del suo suono, da star della viola, Vicki Powell si è esibita come solista con la Philadelphia Orchestra, la Milwaukee Symphony, l’Aspen Festival Orchestra e l’orchestra da camera del Wisconsin ed è stata presentata dai festival di Verbier, Ravinia, Caramoor, Moritzburg e al Marlboro Music Festivals. L’artista ha ricevuto la medaglia d’oro dalla National Foundation per lo sviluppo delle Arti. Altri riconoscimenti includono il terzo premio al Concorso Primrose nel 2011 e il primo premio alla Greenflield Competition dell’Orchestra di Filadelfia, al Johansen International Competition e all’ Aspen Low Strings Competition. Molto attratta dalla musica da camera, Vicki Powell ha partecipato a tournée con i musicisti del Festival di Marlboro, del Ravinia, del Curtis Institute e ha suonato con i Jupiter Symphony Chamber Players a New York. Le apparizioni più recenti includono concerti con il Delian Quartet al Rheingau Music Festival, alla Zurich Tonhalle, alla Konzerthaus Berlin e assieme a Christian Tetzlaff e Steven Isserlis all’Accademia di Kronberg. Ha collaborato inoltre con artisti quali Mitsuko Uchida, Nobuko Imai, Arnold Steinhardt, Pamela Frank, Ida Kavafian e Peter Wiley. Come prima viola, la Powell ha suonato con la Bavarian Radio Symphony Orchestra e con la Royal Stockholm Philharmonic Orchestra, con la New York Philharmonic, IRIS Orchestra e l’ Orpheus Chamber Orchestra. Come direttore della sezione “ Reaching out” del Festival di Verbier, l’artista si è occupata della realizzazione di un progetto per l’espansione delle attività di musicisti inabili all’interno delle loro comunità sociali.

Paolo Bonomini primo premio nel 2016 alla ventesima edizione del Concorso J.S.Bach di Lipsia, Paolo Bonomini ha iniziato lo studio del violoncello al Conservatorio di Brescia, perfezionandosi successivamente con Mario Brunello, Antonio Meneses e Jens Peter Maintz . Paolo ha partecipato inoltre a master class tenute da Giovanni Sollima, Enrico Dindo e David Geringas. Nell’estate 2012 ha completato il ciclo degli studi alla Hochschule di Berna sotto la guida di Antonio Meneses. L’artista è stato inoltre premiato con l’ Edward Tschumi Prize. All’Accademia Chigiana di Siena ha ottenuto varie volte il Diploma di merito nei corsi estivi tenuti da David Geringas, Gunther Pichler e Antonio Meneses. Paolo ha debuttato a 15 anni con l’orchestra, suonando il concerto di S.Saens. Recentemente ha ricevuto vari inviti in Italia,Austria, Svizzera, Ucraina, Brasile, Grecia e Australia. Come solista ha suonato con molte orchestre: Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Virtuosi di Praga, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Odessa Chamber Orchestra, Sinfonie Orchester Biel, Camerata Bern, Pauliner Kammerorchester. Paolo Bonomini ha lavorato inoltre con la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks ed è stato invitato come primo violoncello dalla Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, Camerata Bern e Camerata Salzburg, consentendogli di suonare con direttori quali Claudio Abbado, Mariss Jansons, Riccardo Muti, Daniel Harding, Herbert Blomstedt, Sir Roger Norrington e Yannick Nézet-Séguin. In qualità di membro del progetto “Tenebrae, il principe dei Musici”,