Ron Carter

Venerdì 27 luglio 2007
La Spezia. Giardini Centro Allende, ore 21.30

27 luglio 2007
Ron Carter contrabbasso, Jacky Terrasson pianoforte, Philip Catherine chitarra

39° Festival Internazionale del Jazz della Spezia

Ron Carter

RON CARTER
Un altro nome di notevole spicco nel cartellone di questa edizione del Festival Jazz è rappresentato dal contrabbassista Ron Carter che potremo ascoltare alla testa della sua formazione sempre alle ore 21: 30 la sera successiva, Venerdì 27 Luglio.
Ron Carter è considerato da anni uno dei contrabbassisti più importanti della storia del jazz moderno ed in assoluto il più registrato, vantando la propria presenza in oltre duemila dischi, di cui una ventina in qualità di leader.
Nato a Ferndale nel Michigan il 4 Maggio del 1937 Carter ha compiuto rigorosi studi classici diplomandosi nel 1959 presso la prestigiosa Eastman School Of Music e tenendo parecchi concerti di musica da camera sia con il contrabbasso che con il violoncello.
A partire dall’anno successivo inizia la sua carriera jazzistica da subito al fianco di prestigiosi nomi quali i pianisti Bill Evans, Bobby Timmons, Mal Waldron, Jaki Byard, Randy Weston e i sassofonisti Cannonball Adderley, Eric Dolphy, e molti altri ancora, con i quali incide importanti lavori discografici destinati a rimanere nella storia del jazz.
Nel 1963 entra nel secondo grande quintetto del trombettista Miles Davis, dove assieme a Herbie Hancock al pianoforte e Tony Williams alla batteria forma una sezione ritmica che rimarrà leggendaria.
Le tournée e gli album (Miles Smiles, Miles In The Sky, ecc.) che farà con questa formazione – con cui rimarrà fino al 1968 – gli conferiranno una grande e meritata notorietà in tutto il mondo.
A partire dai primissimi anni settanta le sue esperienze saranno numerosissime al fianco di un impressionante numero di musicisti jazz fra i quali ricordiamo almeno Freddie Hubbard, Billy Cobham, Stanley Turrentine, Stan Getz, Horace Silver, Chet Baker, Kenny Barron, Milt Jackson ma anche Aretha Franklin e Antonio Carlos Jobim, fino ad arrivare alla recente collaborazione con il gruppo hip-hop Tribe Called Quest.
La formazione con la quale Carter si presenta al festival jazz della Spezia è un trio denominato The Golden Striker, dal titolo del cd pubblicato nel 2003 dalla prestigiosa etichetta Blue Note Records, e che vede la presenza accanto al leader di due artisti di primissimo piano quali il pianista Mulgrew Miller, in passato al fianco dei grandi Woody Shaw e Art Blakey, e del chitarrista Russell Malone, per molti anni prezioso collaboratore della cantante Diana Krall.

A cura di Matteo Piazza

Ingresso: € 16.00 (+ € 1,00 di prevendita) – Ridotto € 14,00 – Abbonamento alle serate € 30,00

Prevendita c/o Teatro Civico 0187.757075-41 – Casa Musicale Biso 0187.734253 – Fantoni service 0187.716106

Copyrights © 2020 Società dei Concerti onlus P.IVA 01021640113 C.F 91010390119