Recital del violinista Oleksandr Pushkarenko

Mercoledì 12 agosto 2020
Ponzano superiore h.21.00

Pushkarenko

Recital del violinista Oleksandr Pushkarenko

12 agosto 2020
Oleksandr Pushkarenko Christian Pastorino
W.A. Mozart, C.Franck, C.Saint-Saens

Mercoledì 12 agosto – Ponzano superiore h.21.00

Recital del violinista Oleksandr Pushkarenko

Christian Pastorino, pianoforte

 

 

W.A. Mozart – Sonata per violino e pianoforte in Mi minore K.304,

Allegro 

Tempo di Menuetto

 

N.Paganini – Sonata per violino e chitarra Op.2 N.6 in La-minore

(trascrizione per violino e pianoforte)

Largo con precisione 

Tempo di valse 

 

C.Franck – Sonata per violino e pianoforte in La-Maggiore,

Allegretto ben moderato

Allegro

Ben moderato: Recitativo-Fantasia

Allegretto poco mosso

 

C.Saint-Saëns – Introduzione e Rondo Capriccioso op.28,

 

OLEKSANDR PUSHKARENKO  Violino

Il violinista virtuoso e compositore genovese Oleksandr Pushkarenko, ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali e anche nazionali italiani di violino (tra cui “Premio Paganini”, “Premio Nazionale delle Arti”, “Valsesia Musica”, “M. Abbado”, “ESTA”). Si è laureato in violino al Biennio Specialistico di II livello, sub-indirizzo solistico/cameristico, presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova con il massimo dei voti, lode e la Menzione d’Onore. Nel 2012 entra nella classe di perfezionamento del rinomato violinista Salvatore Accardo, presso l’Accademia W. Stauffer di Cremona. Nel 2018 entra nella classe di alto perfezionamento musicale del rinomato violinista Massimo Quarta presso l’Accademia Musicale di  Genova vincendo alla fine dell’anno accademico la borsa di studio come miglior studente del corso. Pushkarenko ha suonato in diverse nazioni europee: Italia, Stato della Città del Vaticano, Svizzera, Francia, Germania, Danimarca, Finlandia, Ucraina, Romania, Repubblica Ceca. Il 12 Ottobre 2019 a Pushkarenko è stato conferito il riconoscimento “Talento di Genova nel Mondo” in occasione delle celebrazione colombiane a Palazzo Ducale di Genova. Ha iniziato ad esibirsi in pubblico a soli 7 anni, a 11 anni ha debuttato come solista con il Concerto n.1 di M. Bruch al Kultur Casino di Berna (Svizzera) accompagnato dall’Orchestra Sinfonica della Filarmonia Nazionale dell’Ucraina. A 12 anni ha eseguito la grande tournée come solista, suonando il Concerto in mi-minore di F. Mendelssohn-Bartholdy accompagnato dalla stessa Orchestra. Per la propria formazione, Oleksandr Pushkarenko si confronta con concertisti di fama internazionale, partecipando alle Masterclass tenute dai violinisti Dora Shwarzberg, Nicola Benedetti, Julian Rachlin, Oleh Krysa, Eliano Calamaro, Marina Ghigino ecc. Nel 2001 ha seguito la serie di lezioni con il rinomato violinista e didatta Tibor Varga alla “École Supérieure de Musique” di Sion, Svizzera. Nel modo di suonare O. Pushkarenko cerca di perseguire un “percorso pratico paganiniano” oppure “vettore paganiniano” che rappresenta un indirizzo particolare nel mondo violinistico moderno.  Il 22 Marzo 2013 a Palazzo Tursi di Genova si è tenuta la prima assoluta delle variazioni “Sol Invictus” di O. Pushkarenko.  Il 27 Ottobre 2013 all’inaugurazione della prima nella storia statua all’aperto dedicata al grande compositore e musicista Niccolò Paganini, a San Biaggio di Val Polcevera (Genova), ha avuto l’onore di suonare il suo brano “Zeneise” Gran Capriccio à la Paganini composto specialmente per questa occasione. Vincitore di diversi concorsi internazionali, nel 2018 si è classificato al 2° posto della valutazione online e 5° premio all’edizione n.55 del prestigioso concorso violinistico internazionale “Premio Paganini” 2018 e 2° posto all’edizione n.34 del Concorso Internazionale “Valsesia Musica” 2018 (sezione violino ed orchestra). Nel 2017 vince “XII Premio Nazionale delle Arti”.  Il suo repertorio spazia dal periodo barocco a quello contemporaneo. Con successo continuo sono passati i recital nei importanti festival internazionali con il programma virtuosistico per violino solo includendo i brani composte dallo stesso Oleksandr Pushkarenko: Paganini Genova Festival (Genova e Savona), Festival Internazionale Giovani Concertisti (Castel Rigone, Umbria), Festival Paganiniano di Carro (SP, Liguria), Società del Quartetto di Milano, “Stradivari Memorial Day” (Museo del Violino, Cremona), Paganini European Route (Praga, Repubblica Ceca) etc. Si dovrebbe menzionare esibizioni come solista con l’orchestra nel abbonamento della Stagione Sinfonica del Teatro Carlo Felice 2012-2013, “Giornate della Cultura ucraina” in Svizzera etc.  Ha ripetutamente suonato per la televisione e radio dell’Ucraina, Svizzera, Polonia, l’Austria e l’Italia.  Ha suonato come solista con tali orchestre: Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra Antonio Vivaldi di Morbegno, Orchestra Sinfonica della Filarmonia Nazionale dell’Ucraina, l’orchestra sinfonica nazionale Ucraina di Kiev, Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacau, l’Orchestra da Camera Ucraina (U.C.O: in origine “Kiev Soloists”) ecc.  La sua intera esecuzione del Concerto n.1 op.6 di N.Paganini nel finale del 34° Concorso Internazionale di Violino “Valesia Musica” 2018 è stata molto apprezzata ed incisa sul CD “Tra poesia e virtuosismo”. Pushkarenko essendo violinista e compositore, è anche l’autore del progetto del grande monumento “L’essenza apollinea dell’Arte” dedicato a Paganini ed alcuni scritti teorici dedicati allo studio del fenomeno di Paganini.

 

Christian Pastorino è nato a Genova nel 1996. Ha conseguito recentemente il Diploma Accademico di I livello con Lode e Menzione d’onore sotto la guida del M° Massimo Paderni al Conservatorio di Genova. Frequenta attualmente il corso biennale nello stesso conservatorio sotto la guida del M° Cesare Castagnoli.

Nel 2012 ha vinto il primo premio e la borsa di studio al Concorso “Loredana Laudisi Ponte” di Genova e si è classificato nei primi posti in vari concorsi internazionali, tra cui “Città di Albenga” e “Rospigliosi”. Ha preso parte a diverse manifestazioni, anche fra quelle organizzate in occasione del centenario della GOG di Genova nel 2012. Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento tenuti, tra gli altri, da Andrea Lucchesini e Benedetto Lupo. Nel 2016 ha vinto la borsa di studio per musica da camera “Opera Pia Conservatorio Fieschi” col violinista Oleksandr Pushkarenko e recentemente ha vinto la borsa di studio “Giuseppe Ponta” del conservatorio.

Nel mese di giugno 2017 ha eseguito il Concerto K466 di Mozart con l’orchestra del Conservatorio di Genova diretta dal M° Antonio Tappero Merlo al Teatro Sociale di Camogli, al Duomo di Tortona e al Teatro Carlo Felice di Genova.

È attivo sia in ambito solistico sia come membro di formazioni cameristiche.

Copyrights © 2020 Società dei Concerti onlus P.IVA 01021640113 C.F 91010390119