Domenico Nordio

Sabato 14 luglio 2018
Carro, Piazza della chiesa h. 21.00

Domenico Nordio

Recital del violinista

Domenico Nordio

14 luglio 2018
Domenico Nordio violino, Federico Lovato pianoforte
Musiche di G.Faurè, C.Debussy, F.Schumann

Recital del violinista Domenico Nordio

Domenico Nordio violino, Federico Lovato pianoforte

Musiche di G.Faurè, C.Debussy, F.Schumann

Domenico Nordio è uno degli acclamati musicisti del nostro tempo. Allievo di Corrado Romano e di Michèle Auclair, nato a Venezia nel 1971, ex bambino prodigio (ha tenuto il suo primo recital a dieci anni), Domenico Nordio ha vinto a sedici anni il Concorso Internazionale “Viotti” di Vercelli con il leggendario Yehudy Menuhin Presidente di Giuria.  Le sue ultime apparizioni includono, tra i tanti, concerti a Concertgebouw di Amsterdam, alla Filarmonica Enescu di Bucarest, al Teatro Municipal di Rio de Janeiro, al Teatro Colon di Buenos Aires, alla Sala Tchaikovsky di Mosca e al Zorlu Center di Istanbul.  Apprezzato camerista, Nordio è molto attento alla musica di oggi e ha tenuto a battesimo brani di Semini, Donatoni (Duo per violino e viola nella Settimana Musicale Senese), Boccadoro («Cadillac Moon» eseguito con l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari e registrato dal vivo per Rai Trade), Dall’Ongaro (“La zona rossa”) e Molinelli («Zorn Hoffnung Gesang”, in prima assoluta in occasione del Concerto Finale del Concorso di Composizione «2 Agosto» con l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna). Domenico Nordio è un artista Sony Classical. I suoi ultimi CD includono Respighi e Dallapiccola con Muhai Tang e la Filarmonica Toscanini di Parma.

Federico Lovato è nato nel 1976 e ha studiato pianoforte col padre e con Ezio Mabilia, diplomandosi nel 1995 presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia col massimo dei voti, lode e menzione speciale al merito. Nel 1997 presso lo stesso Conservatorio consegue brillantemente anche il diploma in violoncello. In seguito sotto la guida di Piero Rattalino ottiene i Diplomi di Concertismo presso l’Accademia “S. Cecilia” di Portogruaro e “Incontri col Maestro” di Imola, e prosegue poi la sua formazione artistica per la musica da camera con B. Greenhouse, M. Flaksman e gli interpreti del “Trio di Parma”. Federico Lovato ha intrapreso un’intensa attività concertistica che lo ha portato a suonare ripetutamente in Francia, Slovenia, Croazia, Polonia e Germania, in prestigiose sale quali il “Mali Theatre” di Varsavia, la “Gasteig Konzertsaal” di Monaco di Baviera, la casa natale di U. Wolf a Slovenigradec, in rassegne come il Festival dei Giovani Virtuosi di Lubiana, dove ha registrato dal vivo per la televisione slovena. In Italia si è esibito in diverse città tra cui Milano (Teatro delle Erbe), Bologna (Sala Mozart), Roma (Chiesa di S. Giorgio al Velabro), L’Aquila (Teatro S. Filippo), Venezia (Circolo Artistico e Scuola Grande di S. Giovanni Evangelista), Piacenza, Livorno. Ha collaborato in veste di solista con diverse orchestre.

Copyrights © 2018 Società dei Concerti onlus P.IVA 01021640113 C.F 91010390119